martedì 24 luglio 2012

noia

l'oratorio feriale  è finito e così passo intere giornate a far niente. gioco con i giochini stupidi di facebook e leggo, tanto. ora mi sto appassionando ai classici greci e latini, escono da un pò di tempo a 1 euro con il corriere della sera. così sto riscoprendo, ad esempio, catullo ,che spiegato dalla prof un anno fa, era di una noia mortale ora è molto più bello. sarà anche merito delle  poesie un pò sconce ovviamente censurate dai libri di testo e dalla prof. che senso ha avuto studiare un autore approfonditamente se poi si omettono questi "dettagli"? Analles volusi , cacata carta mi mancava.


sabato a milano ho visto una scena da far accapponare la pelle. ero fuori da luini ad aspettare che i miei amici comprassero i panzerotti, che  a  me non piacciono, in coda una ragazzina e sua madre, vestite bene e firmate. entra un senzatetto tutto peloso e a piedi nudi che chiede qualcosa da mangiare.i due lo guardano spazientite e fanno segno di no, lui esce e fruga senza successo nei bidoni la bambina e la mamma escono dal negozio felici.
 la bambina "mamma ho avuto paura"
 "anche io "risponde la mamma
il poveretto sentendo queste parole, credo, se ne va
ora da una bambina ci può  anche stare ma da una mamma che dovrebbe EDUCARE la figlia anche no.nessuno le ha insegnato il rispetto verso le persone diverse o che sono meno fortunate.BAH.


ieri ho fatto l'ennesima chemio, gli esami del sangue vanno bene, mi hanno prescritto una crema per cercare di mandare a quel paese l'herpes che ho sulla bocca, speriamo

5 commenti:

  1. http://ilbuiodellanotte.blogspot.it/2012/07/liebster-blog_24.html

    RispondiElimina
  2. Annarosa http://oltrelatempesta.over-blog.it/

    RispondiElimina
  3. non c'è mai fine all'insensibità delle persone, ma certo quando la lasci in eredità ai tuoi figli...sono piuttosto io he ho paura di gente che educa così...
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina